Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

ATLETICO MARTINA

NEWS

09/12/2018
Gli ultimi saranno i primi

E' stato proprio cosi questo pomeriggio al Comunale Azzurri di Castellana Grotte. Gli ultimi sono stati i primi a battere l'Atletico che prende una sberla tremenda sul campo del fanalino di coda Castellana. Padroni di casa che meritano i tre punti sul proprio sintetico contro un Martina che si è sceso in campo, ma ancora adesso si fatica a capire come (?). Due gol dei padroni di casa uno per tempo al quale risponde il rigore siglato da Massafra che pareggia momentaneamente l'1-0 della Virtus. Vittoria meritata visto le differenze tra i roster in campo, con obiettivi estremamente opposti, testimoniati palesemente dai 22 punti di distacco tra le due prima della gara. Un Castellana capace sinora di vincere solo contro il Conversano perdendo tutte le restanti partite. Un Atletico un pò impacciato ed incapace di reagire da capolista al precoce vantaggio di Patruno che approfittava di una gaffe della difesa giallo blu. La reazione martinese produceva dei tentativi poco efficaci sotto porta, con Massafra, Venere ed Ancona che non incidevano con la giusta determinazione. Tant'è come detto, che il gol del pareggio arrivava solamente su calcio di rigore siglato da Massafra. Neanche il ritorno di Sisto che prendeva il posto di Masi nel secondo tempo riusciva a mettere dentro il possibile gol vittoria che invece arrivava nuovamente con Patruno per il Castellana subito dopo un dubbio fuorigioco fischiato ad Aldo Ancona che entrava in area di rigore trovandosi a tu per tu col portiere avversario. Castellana che prima del 2-1 definitivo colpiva anche una traversa e cha a quel punto faceva di tutto per portare a casa una vittoria prestigiosa, cercando di far trascorre nei 'soliti' modi i minuti mancanti al triplice fischio finale che sanciva la prima sconfitta di mister Lella e i suoi in questo campionato. Avranno probabilmente contribuito le assenze dei due Palmisano e Camassa, oltre a Collocola. Fatto sta che la sconfitta costa cara.
Sconfitta pesante e difficile da digerire,che permette al Tre Colli di agganciare l'Atletico in vetta a 25 punti grazie alla vittoria casalinga per 3-1 sul Fragagnano e che domenica al Tursi, saranno ospiti in quella che si annuncia la partita da 'non perdere' . Una sconfitta che non ci si aspettava. Ma soprattutto che non ci voleva. Arrivare allo scontro diretto a pari punti, con un Tre Colli carico di ben 5 vittorie di fila e che di certo tenterà di sfruttare il momento 'propizio', potrebbe giocare un brutto scherzo ad un campionato che probabilmente più di qualcuno in mezzo al campo, aveva dato già per scontato. Sconti che chi ci ha inseguito sino ad ora non ha fatto ne farà. Soprattutto domenica. E' vero. Su dieci gare è la prima persa, siamo ancora primi e perdere una volta ogni tanto ci sta... Ma la realtà vuole, che oggi si è perso contro l'ultima in classifica e non si è stati capaci di reagire da squadra all'altezza della situazione. E questo non è un buon segnale. C'è una dirigenza che sta facendo il suo dovere. Ma di certo c'è qualcun'altro che in mezzo al campo il 'suo' ... deve farlo a dovere. Perchè è lì che si dimostra di meritare la vetta. Ed oggi 'gli ultimi' l'hanno forse fatto comprendere meglio agli 'ancora primi'. E che ancora primi resteranno domenica prossima, se sul campo saranno capaci di dimostrarlo.